Il vino rosso alleato della scienza nella ricerca per sconfiggere il Coronavirus

Per combattere il Covid-19 scende in campo anche il vino rosso. Non un sogno ma uno studio scientifico.

A darne notizia la rivista specialistica “Nature” che ha pubblicato lo studio “Therapeutic options for the 2019 novel coronavirus (2019-nCoV)” di Guandgi Li (Xiangya School of Public Health University del Central South University a Changsha, Cina) e di Erik De Clercq (pioniere nella terapia dell’HIV presso KU Leuven in Belgio), su farmaci quali il Remdesivir, antivirale recentemente ammesso dall’AIFA alla sperimentazione, già utilizzato per Ebola, che riuscirebbe ad inibire il Covid-19. Nello studio si fa riferimento alla sperimentazione di diverse molecole, quali il Resveratrolo, fenolo prodotto naturalmente prodotta da piante, come vite e cacao, capace di bloccare la replicazione virale del Mers, virus simile alla Sars-Cov-2.

Il protocollo scientifico, come riportato online da alcuni siti nazionali d’informazione, sta per essere messo a punto dall'università Federico II di Napoli.

 

WineTourism.com

facebook  googleplus  instagram  twitter

Il sito di Cantine De Falco utilizza cookies per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Chiudendo questo banner si acconsente all’uso dei cookies.